Tag

, ,

boubat

 

Avrò di nuovo una primavera. Sentirò di nuovo la voglia di camminare scalzo sulla terra viva. Tornerò infine a vagare di notte tra l’ombra dei miei ulivi e le lucciole.

Centinaia di piccoli fuochi volanti mi restituiranno l’infanzia.
E giuro che non li metterò più sotto un bicchiere rovesciato.
No, non farò più un torto del genere alla bellezza del mondo.

Sotto la Via Lattea, me ne andrò solo e senza più disperazione, ad interrogare le lucciole sul destino delle stelle che non ho mai perso.

9 marzo 2015. Foto di Édouard Boubat: Rémi écoutant la mer (1955).

 

Annunci