Ab imis

AB IMISAb imis è un progetto che si pone al centro della marginalità, di ogni marginalità, e ne va fiero, perché oggi ogni centro è marginale e ogni margine è centrale.
Da questa miriade di punti, occorre partire per costruire interi mondi e rintuzzare le aberrazioni della necessità, ma solo rompendo con ogni marginalità e con ogni centro. Creare una continuità tra le parole, le esperienze, e farne un progetto per il godimento di sé e del mondo.
Ab imis non è quindi una casa editrice convenzionale, né un’agenzia letteraria, né tanto meno una nuova parrocchia letteraria. Non ha infatti da proporre ricette, manifesti o contratti farlocchi, ma una mano concreta per diffondere saperi e concretizzare le scritture a partire dalle capacità e dalle esperienze degli interessati.

Spazi web di Ab imis: < Tumblr > < Facebook >

e-mail: < ab.imis.press@gmail.com >

Titoli pubblicati finora e link per acquistarli:

— Mirko Servetti, Terra bruciata di mezzo. Fra Vespero e Lucifero, 2018 [cartaceo: <Amazon> <Lulu.com> digitale: <Kindle Store>]

— Carmine Mangone, Se questo si chiama amore, io non mi chiamo in alcun modo, con un saggio di Filippo Pretolani, 2018 [cartaceo: <Amazon> <Lulu.com> digitale: <Kindle Store>]

— Éliane Michaud, C’è una verità che muore a ogni pompino, a cura di Carmine Mangone, 2018 [cartaceo: <Amazon> <Lulu.com> digitale: <Kindle Store>]

— Carmine Mangone, Maldoror e la verità pratica, 2017 [cartaceo: <Amazon> <Lulu.com> digitale: <Kindle Store>]

— Marco Castagnetto [illustrazioni], Carmine Mangone [testi]Tutto il nero che trabocca, 2016 [acquista il cartaceo]

 

Annunci