Tag

, , , , ,

 

 

26

Mi sorprendo ad accudire tutti i
cuccioli dell’intemperanza.
Casa
è dove il nostro sorriso non
tollera più padroni.

 

27

Questa vita è troppo comoda per la mente.
Perdo entusiasmi da
tutti i pensieri.
Devo tornare ai coltelli,
alle cortecce,
all’amicizia boreale delle pietre d’inciampo.
Non sanguino più al
cospetto dell’idea,
dell’amore.
Unica mia soluzione:
avere la poesia dalla parte del manico.

 

 

 

28

La morte che non ti farei,
il pensiero a perdifiato che ti donerei,
il corpo mio
pieno di corpi tuoi senza fine.

– Che farebbe lei, mio caro signore,
se fosse stregato da una galassia dagli occhi verdi?
Farei ciò che faccio:
accarezzare cortecce e
contare stelle fino a perdere ogni
parola, ogni speranza.

 

29

Unire i fuochi orfani e
negare la parsimonia.
Preparare un nido per i cuccioli della gioia
ed accarezzare ogni eternità che porti il tuo nome.

 


Laureana Cilento, 28 gennaio – 25 febbraio 2021. Illustrazioni: Frida Castelli.