Tag

,

Faccio rimbalzare con piacere uno degli inchiostri che l’amico Marco Castagnetto ha realizzato nei mesi scorsi per il nostro (ancora inedito) Tutto il nero che trabocca. Il testo è una poesiola automatica risalente all’estate del 2010. Il mio post scriptum nasce da un errore reale (quella “elle” in più), che però ho lasciato e sfruttato ludicamente.

zenpunk

Inchiostri su carta, 30x30cm.

“E staremo da vecchi

col carro armato arrugginito sull’aia

a far giocare i gatti

senza contare i giorni

senz’aspettarci che venga qualcuno

ma sempre con la tavola imbandita

saremo il bel ricordo negli occhi dei

ribellli che non vedremo

saremo la storia sotto i cuscini

la storia bastarda che miagola con le stelle

quando non la sente più nessuno

post scriptum

i ribellli con tre elle

son più ribelli”

C. Mangone

View original post

Annunci