Tag

, , , , ,

sink-hatgi



Non voglio essere uno che produce cultura
seduto su cumuli di niente,

bensì colui che divide con te una passione,
un saliscendi attraverso abissi,
un tuffarsi in ogni corpo semplice della terra.

Credo che l’uomo si sia perso già abbastanza
e che gli idioti abbiano ironizzato a sufficienza sulle perdite.

C’è tutto un mondo
nel passare da uno a due.

E forse,
dico forse,
s’avrà sempre bisogno d’un pensiero pieno di curve.

Il campo di forze crea una continuità.
Ancora oggi,
sei un risveglio di rampicanti contro la
facciata del giorno.

E c’è ogni possibile mondo
nel passare da due a molti.


Alba del 10 ottobre 2013. Come quattro anni fa. [Foto di Kristen Hatgi e Mark Sink].



Annunci