Tag

, ,

 

Il sesso senza fine va a letto con la lingua ortodossa. Poesie di Joyce Mansor e di Benjamin Péret, a cura di Carmine Mangone, edizioni [dia*foria / Cinquemarzo, dicembre 2017, 132 pp., euro 14.

Il volume in questione antologizza alcune poesie, prevalentemente a carattere amoroso, dei surrealisti Joyce Mansour e Benjamin Péret. Tra gli scritti inclusi nel libro, con testo originale a fronte, si ricordano le versioni integrali della raccolta Je sublime di Péret e del poemetto Le Grand jamais di Mansour. L’edizione, impaginata in modo singolare (i due autori si leggono infatti in uno dei diversi sensi possibili di lettura), è completata da tre miei brevi saggi.

Chi fosse interessato all’acquisto dell’opera, può contattare l’editore o il sottoscritto. Grazie.

Annunci