Tag

, , ,

 

Ho un albicocco sotto casa che vuole entrarmi in cucina.
Impossibile contraddirlo. Potrei potarlo, certo, ma non contraddirlo.
Fu piantato da mio padre, oltre vent’anni fa, e ormai è giunto all’altezza di una delle finestre ponendo una sfida all’apparente stabilità del mio orizzonte.
I suoi rami, dall’anno prossimo, cominceranno a ostacolare la chiusura degli scuri.
Lo lascerò fare? Lascerò che entri in cucina per nutrire le mie visioni? O ne bloccherò l’ascesa priva di colpe?

Nonostante una primavera ben poco primaverile, anche quest’anno sono arrivate le lucciole.
Adoro vederle baluginare tra gli ulivi.
Queste piccole stelle animate. Queste mutevoli costellazioni delle mie sere di maggio.
Mi fanno tornare agli incanti dell’infanzia e al coraggio della luce.

 

Laureana Cilento, 9 maggio 2019. La foto è mia (quelle foglie sono la sommità dell’albicocco).

 

Annunci