Tag

, ,

 

Ho fatto l’inventario del tuo corpo e
i quattro elementi si sono accoppiati con
ogni tempo del mio fervore.
L’acqua
ha sommerso tutti i miei pensieri
sapendoti foce e dissetamento.

Il fuoco
ha giocato a rimpiattino con la
corteccia degli ulivi,
ma non ha vinto.
La terra,
incauta e materiale,
non ha battuto ciglio.
L’aria,
nostra compagna di bufere,
ha nutrito il maestrale
mentre ci scopavamo la paura.
Nelle sue nuove germinazioni,
ogni cosa è stata redenta.
Nessuna salvezza, certo,
né tanto meno la verità inoppugnabile delle pietre,
eppure si sta inconciliati, contenti,
nel verde mansueto dei nostri giorni.

24 gennaio 2020. Fotografie di Christophe Pok.